Piattaforma on-line per le segnalazioni di (...)

L’articolo 54bis del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165, introdotto dalla Legge Anticorruzione n.190/2012 e poi modificato dalla Legge n.179/2017, introduce le “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato”, il cosiddetto whistleblowing.

Nord Milano Ambiente ha attivato un canale informatico di whistleblowing nell’ambito del progetto WhistleblowingPA promosso da Transparency International Italia e dal Centro Hermes per la Trasparenza e i Diritti Umani e Digitali.

La Piattaforma consente di effettuare segnalazioni in materia di anticorruzione e/o di violazioni del modello adottato ai sensi del D.Lgs. 231/01, con le seguenti modalità:
- Utilizzo di qualsiasi dispositivo digitale (pc, tablet, smartphone) sia dall’interno dell’azienda che dal suo esterno. La tutela dell’anonimato è garantita in ogni circostanza.
- Assegnazione di un codice numerico di 16 cifre che il segnalante riceve al momento dell’inserimento e che deve conservare per poter accedere nuovamente alla segnalazione, verificare la risposta del Responsabile per la Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT), dialogare ed eventualmente rispondere a richieste di chiarimenti o approfondimenti;
- Compilazione di un questionario che può essere inviato in forma anonima (in tal caso la segnalazione sarà presa in carico solo se adeguatamente circostanziata);
- Ricezione e gestione della segnalazione strettamente confidenziale nei confronti del segnalante da parte del RPCT.

Le segnalazioni potranno essere altresì esaminate da parte dell’OdV della Società. Le segnalazioni possono essere inviate alla Piattaforma cliccando sull’immagine sottostante.